Si trova nella Valle del Lavino, così chiamata poiché ritenuta “terra lavinosa” ovvero terra di frane. Nel 1408 ci fu una grossa calamità naturale: si narra che in una sola notte sia sparito un intero paese che prendeva il nome di Riva Maiera o Maglaria. Si cammina quindi sui depositi della frana che lo inghiottì completamente.