L'oratorio sorge sul colle dove sorgeva il castello di San Lorenzo, chiamato anche Capramozza. Il castello, fortemente voluto sia dai Visconti sia da Bologna per la sua posizione strategica, scompare definitivamente nel XVI sec. L’oratorio del castello di Capramozza fu fondato nel 1159, distrutto da un forte terremoto nel 1929 e ricostruito nel 1952 nelle sue forme attuali. Nella chiesa del Castello di Capramozza si trova una statua lignea duecentesca della Madonna, unico esempio di scultura lignea duecentesca del contado bolognese, che viene esposta in occasione della festa patronale nella pieve di San Lorenzo in Collina.