La Collezione Nigelli si trova a San Martino in Casola (Monte San Pietro), presso l'azienda NIFO, dove grazie alla passione di un imprenditore del settore meccanico è nata una raccolta di esemplari di motociclette storiche unica nel suo genere, segnalata nelle principali guide dedicate al tema.

Notevoli in particolare i modelli delle marche di moto nate a Bologna nel corso del ‘900.
Oltre alle motociclette, anche pezzi veramente soprendenti come segnalatori acustici (dalle trombette al segnalatore della Marina Militare, udibile a 15 km di distanza in mare aperto).

La Collezione raccoglie pezzi rappresentativi della ricca storia delle due ruote bolognesi, che annovera oltre 85 case costruttrici nel periodo d'oro della genialità motoristica emiliano-romagnola, dalla fine della Prima Guerra Mondiale agli anni '70.

Lo scopo della raccolta è appunto quello di mantenere viva la memoria delle aziende che hanno scritto una pagina importante di questa gloriosa storia, e che con i propri modelli ha segnato lo stile e la cultura motociclistica nazionale.
Della collezione fanno parte anche modelli stranieri di alto profilo tecnico.

Sono esposti una rara e completa raccolta di avvisatori acustici, con oltre cento esemplari. Partendo da inizio secolo, si percorre un viaggio nel tempo, dalle prime trombette a mano, agli allarmi antiaereo, alle note gracchianti che accompagnavano la ricostruzione del paese con la comparsa dei primi mezzi di trasporto.

Completa la collezione un lungo cilindro d'ottone proveniente dalla nave scuola Orsa della Marina Militare che, tramite una leva, emette un suono cupo e percepibile fino a 15 chilometri di distanza in mare aperto.

La Collezione Nigelli fa parte del circuito regionale di "Motor Valley".
Per visitare la Collezione Nigelli è necessario prendere appuntamento e concordare giorno e ora. Il numero di visitatori è limitato (entro la decina).

Per le prenotazioni contattare il seguente numero: 051 6766792 (azienda NIFO).

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link: www.nifo.it/collezione-nigelli/

La collezione è segnalata anche sul sito dell'Automotoclub Italiano: asimusei.it/museo/collezione-bruno-nigelli/